aeronautica-militare,-bando-per-68-sottotenenti:-come-partecipare

Aeronautica militare, bando per 68 sottotenenti: come partecipare

Un bando di concorso pubblico è stato indetto dall’Aeronautica Militare per il reclutamento di 68 sottotenenti in servizio permanente da inserire nel ruolo speciale delle Armi e dei Corpi dell’Aeronautica militare.

I ruoli cercati

I ruoli per i quali sono stati messi a concorso 68 posti sono: 37 sottotenenti nel ruolo speciale delle armi dell’Arma aeronautica; 22 sottotenenti nel ruolo speciale del Corpo del Genio aeronautico (6 posti nelle costruzioni aeronautiche, 6 nell’elettronica, 4 nelle infrastrutture ed impianti, 2 nella motorizzazione, 2 nella chimica, 2 nella fisica) 9 sottotenenti nel ruolo speciale del Corpo di Commissariato aeronautico.

Chi può partecipare

Potranno partecipare al concorso: per l’Arma/Corpo e la categoria di appartenenza, gli ufficiali di complemento dell’Aeronautica militare in congedo che abbiano svolto almeno 18 mesi di servizio in ferma biennale senza demerito, non abbiano riportato un giudizio di inidoneità all’avanzamento al grado superiore; non abbiano superato il giorno di compimento del 52° anno di età; a scelta per uno solo dei concorsi, gli ufficiali in ferma prefissata che non abbiano superato il giorno di compimento del 52° anno di età e abbiano completato un anno di servizio in tale posizione, compreso il periodo di formazione; gli ufficiali inferiori di Complemento dell’Aeronautica militare facenti parte delle Forze di completamento, per essere stati richiamati per esigenze correlate con le missioni internazionali o impegnati in attività addestrative operative e logistiche sia sul territorio nazionale sia all’estero. Non rientrano in tale categoria gli ufficiali di complemento che siano stati richiamati per addestramento finalizzato all’avanzamento nel congedo. Per le Armi/ Corpi riportate nell’allegato A del bando, i sottufficiali del ruolo dei marescialli dell’Aeronautica militare appartenenti alle categorie e alle specialità indicate nel bando che devono aver maturato almeno quattro anni e sei mesi di anzianità nel ruolo di provenienza, aver svolto per almeno un anno incarichi di comando a livello di plotone o corrispondente o incarichi previsti per la specializzazione o categoria di appartenenza, riportando qualifiche non inferiori a «nella media» e non aver riportato un giudizio di inidoneità all’avanzamento al grado superiore nell’ultimo anno di servizio; non aver superato il giorno di compimento del 52° anno di età; a scelta per uno solo dei concorsi, i sottufficiali appartenenti al ruolo dei sergenti dell’Aeronautica militare che non abbiano superato il giorno di compimento del 52° anno di età, abbiano almeno tre anni di anzianità in tal ruolo riportando qualifiche non inferiori a «nella media», non abbiano riportato un giudizio di non idoneità all’avanzamento al grado superiore nell’ultimo anno di servizio. Per l’Arma / Corpo di appartenenza, i frequentatori dei corsi normali dell’Accademia aeronautica che non abbiano completato il secondo o il terzo anno del previsto ciclo formativo, purchè idonei in attitudine militare, in possesso di un titolo di studio non inferiore alla laurea e non abbiano superato il giorno di compimento del 30° anno di età. Per l’Arma / Corpo di appartenenza, i frequentatori dei corsi normali dell’Accademia aeronautica iscritti ai corsi universitari quinquennali a ciclo unico che abbiano superato gli esami del terzo anno, siano idonei in attitudine militare e non abbiano superato il giorno di compimento del 30° anno di età; gli idonei non vincitori di precedenti concorsi per la nomina a Tenente in servizio permanente dei ruoli normali corrispondenti a quelli speciali per i quali sono indetti i concorsi che, se in servizio, non abbiano riportato un giudizio di inidoneità all’avanzamento al grado superiore nell’ultimo anno e non abbiano superato il giorno di compimento del 35° anno di età; a scelta per uno solo dei concorsi, i volontari in servizio permanente dell’Aeronautica militare che abbiano svolto almeno cinque anni di permanenza in detto ruolo, riportando qualifiche non inferiori a «nella media», non abbiano riportato un giudizio di non idoneità all’avanzamento al grado superiore nell’ultimo anno di servizio; non abbiano superato il giorno di compimento del 52° anno di età.

Le prove

L’iter selettivo sarà articolato in due prove scritte (una di cultura generale di sei ore e una di cultura tecnico-professionale), una valutazione dei titoli di merito, in accertamenti psico-fisici e attitudinali (incluse le prove di efficienza fisica), una prova orale, una prova in lingua inglese e un’ulteriore prova in una lingua straniera scelta dal candidato. Per gli accertamenti psico-fisici serviranno le cartelli cliniche di eventuali interventi chirurgici o ricoveri e referti dell’analisi del sangue. Ulteriori documenti richiesti sono i referti del medico e il certificato di idoneità all’attività sportiva. Per gli accertamenti attitudinali si intende il superamento di alcune prove fisiche quali addominali, corsa piana 200 metri e piegamenti sulle braccia.

Come presentare la domanda

La domanda dovrà essere presentata telematicamente entro il 20 dicembre 2022. Tutte le procedure relative al concorso saranno svolte attraverso il portale del concorso online del Ministero della Difesa, ovvero al sito https://concorsi.difesa.it. Per partecipare i concorrenti dovranno accedere con le credenziali digitali Spid, Cie o Cns.

© Riproduzione riservata

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *