a-mileto-festa-grande-dello-sport-per-l’xi-edizione-de-“la-normanna”

A Mileto festa grande dello sport per l’XI edizione de “La Normanna”

La corsa podistica internazionale si è svolta sul circuito cittadino di 10 km omologato Fidal. Anche quest’anno ha visto il dominio degli atleti africani

Giuseppe Currà

A Mileto festa grande dello sport per l’XI edizione de “La Normanna”

La vincitrice della gara femminile

Il burundiano Celestin Ndikumana, per quanto riguarda la competizione agonistica maschile, e la keniana Nancy Kerubo Kerage per quella femminile. Sono questi gli atleti vincitori dell’XI edizione della corsa podistica internazionale “La Normanna”, svoltasi ieri a Mileto e divenuta negli anni una delle più importanti del meridione d’Italia. La manifestazione sportiva, organizzata dal patron della “MiletoMarathon” Salvatore Auddino, ha visto al via decine di corridori giunti dall’Italia e dall’estero. Alla fine hanno vinto i due atleti africani, entrambi in forza alla società “Atletica Sandro Calvesi”. È la prima volta che un podista del Burundi si aggiudica “La Normanna”. Ndikumana, nell’occasione, ha anche segnato il record della corsa, percorrendo il circuito cittadino di 10 chilometri omologato Fidal con il tempo di 29’17. [Continua in basso]

L’atleta del Burundi si è aggiudicato nettamente la gara battendo, rispettivamente, i keniani Peter Ndung’U Wanyoike (30’26) e Albert Kipchirchir (30’31), quest’ultimi in forza alla #loverun Athletic Terni e all’Atletica Virtus Lucca. Primo degli italiani, il calabrese Salvatore Curcio (Marathon Cosenza), quarto assoluto con il tempo di 33’54. Alle sue spalle, l’atleta della Poliporto Soverato, Andrea D’Ambrosi. La corsa ha registrato anche la netta affermazione di Nancy Kerubo Kerage nella gara femminile. La keniana, fresca vincitrice del Giro podistico internazionale di Sant’Ambrogio, si è aggiudicata “La Normanna” con il tempo di 36’30, distanziando di oltre 2 minuti (38’40) Francesca Paone (ASD Castrovillari). Alle loro spalle, Laura Nardo (Polisportiva Pagnona), Rosa Ciccone (Atletica Sciuto) e Morena Sestito (Run For Catanzaro). (Continua in basso)

La festa del podismo calabrese, era iniziata nel pomeriggio a Mileto con la gara riservata ai giovani e con la non competitiva. In prima linea, in quest’ultima corsa, il sindaco di Salvatore Fortunato Giordano e la mascotte Francesco Grillo, anche quest’anno presente ai nastri di partenza e spinto in carrozzina dal fido “angelo” Rocco Muzzopappa. L’edizione 2022 de “La Normanna” si è conclusa con la cerimonia di premiazione in piazza Pio XII, alla presenza , tra gli altri, del vescovo della diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea, monsignor Attilio Nostro, e del presidente del Comitato regionale Fidal, Vincenzo Caira.

Articoli correlati

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *